Nicola Zingaretti (foto: depositphotos)

Continuano le tensioni all’interno del Partito democratico dopo l’apertura del segretario dem Nicola Zingaretti al M5S all’interno della Regione Lazio di cui è governatore. L’idea è quella di far entrare almeno un assessore grillino (al posto dell'uscente Alessandra Sartore che era al Bilancio ed è stata promossa a sottosegretaria all'Economia) e in questo caso si parla di Roberta Lombardi, capogruppo del M5S in Consiglio regionale.

Ma si parla anche di un secondo posto a favore di un tecnico gradito ai grillini. Ma il progetto di Zingaretti trova le resistenze all’interno del Pd, come quella di Stefano Pedica, esponente della minoranza del Pd: “Gli ultimi sondaggi parlano chiaro: stiamo calando per colpa di scelte che il nostro elettorato non capisce. La linea politica deve essere chiara. Il Pd non può rinunciare alla sua identità, oscillando da una parte all'altra”.