Dad (Depositphotos)

In base al nuovo Dpcm, il primo del governo da Draghi, da lunedì 8 marzo più di 6 milioni di studenti potrebbero passare alla Dad, ovvero alla didattica a distanza. Lo fa sapere la rivista specializzata 'Tuttoscuola': tutto dipende dai governatori che potranno sancire lo stop alle lezioni in presenza laddove vi siano oltre 250 contagi settimanali ogni 100mila abitanti. “Abbiamo provato a tenere aperte le scuole ovunque sia possibile” ha sottolineato la ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini.