I Maneskin

La 71esima edizione del Festival di Sanremo condotta da Amadeus (con la co-conduzione di Fiorello e Zlatan Ibrahimovic) è stata vinta, un po’ a sorpresa, dai Maneskin con la canzone ‘Zitti e buoni’. Seconda posizione per Fedez-Francesca Michielin (‘Chiamami per nome’) seguiti da Ermal Meta (‘Un milione di cose da dirti’).

Questa la classifica finale, dalla prima posizione alla 26esima: Maneskin, Fedez-Francesca Michielin, Ermal Meta, Colapesce-Dimartino (a loro il premio della sala stampa radio web tv Lucio Dalla), Irama, Willie Peyote, Annalisa, Madame, Orietta Berti, Arisa, La Rappresentante di Lista, Extraliscio feat. Davide Toffolo, Lo Stato Sociale, Noemi, Malika Ayane, Fulminacci, Max Gazze’, Fasma, Gaia, Coma_Cose, Ghemon, Francesco Renga, Gio Evan, Bugo, Aiello, Random.

Gli altri premi. A Willie Peyote con 'Mai dire mai (la locura)' il premio della critica 'Mia Martini' della sala stampa. A Colapesce e Di Martino con 'Musica leggerissima' il premio Lucio Dalla della Sala stampa radio, tv e web. A Ermal Meta, con 'Un milione di cose da dirti', il premio 'Giancarlo Bigazzi' per la miglior composizione musicale. A Madame, con 'Voce', il premio 'Sergio Bardotti' per il miglior testo.