L’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo ospita la mostra “Le Piazze [In]visibili”, un’iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ideata e curata da Marco Delogu.

Realizzata durante i primi giorni di lockdown in Italia nel 2020, quando le città sono state obbligate a ricorrere a una chiusura drastica delle proprie attività per contenere la diffusione del coronavirus e le piazze, da sempre punti di ritrovo dei residenti e di migliaia di turisti, si sono ritrovate completamente vuote.

Fotografi e scrittori sono stati invitati a ritrarre una piazza con la quale avevano un forte legame, sia per motivi personali che per vicinanza spaziale. Il coinvolgimento dei quaranta autori e il dialogo generato tra loro, sono stati la parte stimolante di questo lavoro.  

Tra gli ospiti gli scrittori Valerio Magrelli, Francesco Zanot, Helena Janeczek, i fotografi Eva Frapiccini, Luca Campigotto e Margherita Nuti.

La mostra allestita nel giardino dell’Istituto è aperta al pubblico: da lunedì a giovedì, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00; venerdì, dalle 10:00 alle 13:00.