Immagine tratta dagli account social di Luna Rossa

Kiwi ad un passo dalla Coppa America. Luna Rossa perde gara 7 e gara 8 contro i defender di Team New Zealand e va sotto 5-3 al termine di una giornata in cui è veramente successo di tutto. Domani si torna a regatare per altre due sfide, che a questo punto – vince chi arriva per primo a 7 – potrebbero risultare decisive.

BENE LA PARTENZA
Nella prima delle due regate, l’imbarcazione italiana è partita bene. Al primo gate infatti, ha girato con un vantaggio di 8 secondi che alla seconda boa erano saliti a più 10″. Poi Luna Rossa ha sbagliato un’uscita, si è allargata troppo cercando il lato forte e New Zealand ha messo la freccia. Da quel momento in poi il vantaggio dei padroni di casa è andato, via via, aumentando fino a quando Luna Rossa non ha ceduto, giungendo sul traguardo distante quasi un minuto.

MALE GARA 8: KIWI IN RIMONTA
Male, anche da un punto di vista psicologico, gara-8: lo scafo azzurro, infatti, ha perso malamente dopo avere avuto la vittoria in pugno con Te Rehutai, che, a inizio regata, si era allargata troppo perdendo l’assetto e finendo per fermarsi. Luna Rossa si era trovata la strada libera, volando via fino a raggiungere un vantaggio di oltre quattro minuti. A quel punto ecco il patatrac! L’equipaggio italiano ha commesso un errore: ha allargato troppo la rotta, uscendo dai bordi del campo di regata, incappando in due penalità che l’hanno costretta a fermarsi. New Zealand ha ripreso a navigare ed ha potuto recuperato tutto lo svantaggio, chiudendo avanti di 3’55’’.