Depositphotos

Tre punti d'oro per il Torino nel recupero col Sassuolo. Sotto di due reti a un quarto d'ora dal termine, i granata trovano la forza per ribaltare il risultato (3-2), conquistando un successo di capitale importanza in ottica salvezza: scavalcato il Cagliari al terzultimo posto, e la truppa di Nicola deve ancora recuperare la partita con la Lazio.

Al 6', però, i granata sono già sotto. Djuricic affonda sulla destra e crossa in mezzo, sponda di Caputo per Berardi che batte Sirigu con freddezza. Al 38' il Sassuolo raddoppia: questa volta è Toljan a imbeccare Berardi, che si coordina al volo e firma lo 0-2.

Nella ripresa Nicola lancia anche Zaza e l'attaccante, al 32', riaccende le speranze su sponda di testa di Sanabria, battendo il portiere con una conclusione di giustezza. Finale all'assalto e al 42' arriva il 2-2: conclusione di Goyak respinta a fatica da Consigli, sbuca Mandragora e firma il pari da due passi.

C'è ancora qualche minuto e il Toro ci crede. Entra Bonazzoli per Belotti, ma è Sirigu a salvare da campione sul destro teso di Obiang. Poi, al 2' di recupero, l'apoteosi: Ansaldi crossa dalla destra, testa di Zaza e palla in rete per il definitivo 3-2.