Dramma a Sassari, bimba di 5 mesi sacchetto trovata con un sacchetto intorno alla testa: è in fin di vita (foto: depositphotos)

Tragedia a Milano. Un uomo di 40 anni, è morto all'ospedale Niguarda, dove era giunto in gravi condizioni, dopo essere precipitato dal ponte di ferro che sovrasta il Naviglio della Martesana. E' accaduto venerdì sera (2 aprile), poco dopo le 18.

LA BALAUSTRA CEDE ALL'IMPROVVISO
A quanto pare, secondo la prima ricostruzione dell'accaduto, la balaustra, alla quale il malcapitato era forse appoggiato (ma neanche si può escludere che l'uomo abbia potuto esercitare inavvertitamente una spinta che ha poi provocato il cedimento), ha ceduto all'improvviso, proprio mentre l'uomo stava chiacchierando con un suo amico, coetaneo: l'incidente improvviso lo ha fatto precipitare nel vuoto senza che l'altro potesse fare nulla per afferrarlo (sotto shock, è stato a sua volta accompagnato al San Raffaele).

BATTE LA TESTA DOPO UN VOLO DI TRE METRI
La vittima, dopo un volo di circa tre metri, ha battuto la testa sul pavé sottostante. Trasportata in condizioni disperate al pronto soccorso, è deceduta poco dopo il suo ricovero nonostante gli sforzi disperati dei medici di strapparlo alla morte. Sul caso indaga ora la polizia locale.