foto depositphotos

Molto probabilmente il vaccino Johnson e Johnson sarà riservato agli ultra 55enni, come per AstraZeneca. Ne è convinto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto in mattinata in una trasmissione Mediaset.

"La vaccinazione va avanti. Per Johnson & Johnson non so come si pronuncerà Ema o gli altri stati, ma è verosimile che verrà messa una restrizione per età, come per AstraZeneca, sopra i 55/60 anni", le parole di Sileri.

"Qualche problema potrà verificarsi tra tre o quattro mesi quando si arriverà al completamento della campagna di vaccinazione sopra i 50 anni", l'ammissione di Sileri. "Vi sarà però un anticipo delle dosi sia di Moderna che di Pzifer sul terzo e quarto trimestre. Tra la metà di maggio e la fine di giugno, a seconda delle regioni, saranno vaccinati tutti gli over 50".