Foto Depositphotos

Dopo il flop dell'operazione Super Lega - prima della partita le scuse di Maldini ai tifosi e l'accusa a Gazidis: "Io non ne sapevo nulla" - il Milan sprofonda anche in campionato. Brutta battuta d'arresto per i rossoneri a San Siro contro l'agguerrito Sassuolo di De Zerbi, portacolore delle "piccole" nella lotta contro le "grandi".

Nel primo tempo è la formazione di Pioli, orfana di Ibrahimovic, a sbloccare il risultato con uno splendido tiro di Calhanoglu che non lascia scampo a Consigli. I rossoneri potrebbero anche raddoppiare in contropiede.

Nella ripresa, però, il Sassuolo si gioca il jolly Raspadori e il giovane gioiellino neroverde ribalta la situazione in pochi minuti, con una doppietta che mette a rischio il secondo posto del Milan in campionato.