Papa Francesco (foto depositphotos)

"Sono molto addolorato per la tragedia che si è consumata nel Mediterraneo: 130 migranti sono morti. Sono persone che per due giorni hanno implorato invano un aiuto che non è arrivato”. Un Papa Francesco visibilmente emozionato ha pronunciato queste parole ieri durante il Regina Caeli in piazza San Pietro. “È il momento della vergogna”, sottolineando l’inadeguatezza di quei soccorsi che tali non sono stati a causa del rimbalzo di responsabilità. “Fratelli e sorelle, interroghiamoci tutti su questa ennesima tragedia. Preghiamo per questi fratelli e sorelle e per tanti che continuano a morire in questi drammatici viaggi. Anche preghiamo per coloro che possono aiutare, ma preferiscono guardare da un'altra parte. Preghiamo in silenzio per loro".