(foto depositphotos)
Finora si credeva fosse stato il cubano Frank Mejias il primo atleta straniero a giocare nel calcio del Costa Rica. Ma invece non è stato così. Lo ha comunicato la federazione locale, Unafut. Infatti, dopo accurate ricerche, è risultato che il primo straniero fu Josè 'Pipeto' Crucioni nel Club Sport Cartagines. Nato in Italia, da piccolo con la famiglia emigrò nel Costa Rica, ma fu nazionalizzato soltanto nel 1924, così gli anni precedenti , dal 1921, li giocò da straniero, compreso il 1923 quando conquistò con il suo club il titolo nazionale. Con questi nuovi dati resi noti da José Rafael Soto, si riscrive in un certo senso la storia del calcio del Costa Rica perchè Crucioni diventa ora il primo straniero a realizzare un gol (22-07-1923), il primo vincitore del titolo di capocannoniere (1924 con 10 reti), ma anche il primo a consacrarsi campione (1923) e ovviamente anche il primo europeo. E diventano 3 i giocatori italiani passati per la massima serie del Costa Rica: oltre a Croceri ci sono anche Alfredo Zenobio e Alessio Lava.