Il presidente della Juve, Andrea Agnelli (Depositphotos)

A questo punto non ci sono più dubbi: la Juventus potrà disputare la Champions League. Sì, perché la Uefa ha sospeso il procedimento disciplinare aperto lo scorso 25 maggio contro il club bianconero, il Barcellona e il Real Madrid, ovvero gli unici club che non avevano ufficialmente preso le distanze dal progetto Superlega. In una nota l'organismo diretto da Ceferin fa sapere che, su decisione della Commissione di Appello Uefa,  il giudizio è sospeso “fino a nuovo avviso”.