La sede dell'Oms (foto depositphotos)

Le vaccinazioni in Europa sono ancora troppo poche, il rischio è che con l'intensificarsi di viaggi e scambi, insieme a riaperture sempre più progressive, il virus possa tornare a circolare rapidamente, proprio come nell'estate dell'anno scorso.

A lanciare l'allarme è l'Organizzazione Mondiale della Sanità, per bocca del direttore regionale per l'Europa Hans Kluge: "La distanza per raggiungere l'80% di copertura degli adulti resta considerevole".

L'invito lanciato da Kluge ai vari paesi, soprattutto quelli ancora pesantemente indietro nella campagna vaccinale, è quello di mantenere elevate le misure di protezione contro il coronavirus.