Berlusconi (Depositphotos)

"La riforma fiscale è uno degli obbiettivi con i quali partecipiamo al Governo Draghi. La riforma fiscale - insieme ad un uso accorto delle risorse del Recovery Plan e ad altre riforme essenziali come quelle della pubblica amministrazione e della giustizia - è la condizione assolutamente necessaria perché le aziende possano tornare a fare utili e a creare occupazione, perché le famiglie possano riprendere a consumare e a risparmiare. La nostra proposta finale rimane quella della flat tax, la realizzerà il futuro governo di Centrodestra, ma fin d'ora è indispensabile un robusto taglio delle imposte”. A parlare, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un'anticipazione di una lettera inviata a ‘Il giornale’, in edicola oggi. “A questo naturalmente si accompagna il nostro no assoluto a qualsiasi forma di patrimoniale o di tassa di successione”.