Depositphotos

La speranza è che la situazione non sfugga di mano. Il ‘liberi tutti’ sul fronte della fine della stragrande parte delle restrizioni sta creando non pochi danni in Italia. E ovviamente anche in Europa. In questo momento, per esempio, ci sono centinaia di studenti del BelPaese che sono bloccati in vacanza perché risultati positivi al Coronavirus. E non si parla di poche unità. Basti pensare per esempio ai 120 ragazzi bloccati da giorni a Malta, in quarantena obbligatoria. Inoltre una quindicina di studenti diciottenni veneziani è bloccata nell’isola greca di Ios, perché alcuni di loro sono risultati positivi al Covid. I giovani, che hanno deciso di mettersi in auto isolamento, non sanno quando potranno far rientro a casa. Restano poi bloccati a Dubai i circa 300 studenti italiani partiti lo scorso 30 giugno, vincitori di una vacanza studio. Gli undici casi iniziali di contagio Covid sono vertiginosamente aumentati dopo i risultati del doppio tampone: attualmente i positivi sarebbero quasi 200.