Depositphotos

Sono 105 le donne uccise nel periodo compreso tra il primo agosto 2020 e il 31 luglio 2021, un dato in diminuzione del 13,9% rispetto all'ultimo report ma pur sempre terribile e agghiacciante.

A rivelarlo è il "Dossier Viminale", pubblicato in occasione della rituale riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica, svoltasi quest'anno a Palermo. Gli omicidi compiuti da partner o ex partner sono stati 62, quelli avvenuti in ambito familiare o affettivo 88. Quasi 16mila (15.989) le denunce per stalking.

Tra gli altri dati contenuti nel dossier, spiccano quelli relativi agli omicidi, rapine e delitti. In un anno sono state uccise 276 persone in Italia (-6,4%), di cui 13 in relazione ad attività della criminalità organizzata. In calo rapine (19.975) e furti (730.061), in aumento truffe (155.242) e delitti informatici (202.183).