foto: depositphotos

Romano Prodi, durante un’intervista andata in onda ieri pomeriggio a Mezz’ora in più su Rai3, ha lanciato un messaggio a Enrico Letta. “Se c’è una proposta forte verso il popolo, gli elettori, poi le correnti si adattano”. Secondo Prodi, Letta deve riuscire a trasformare il PD in una forza che traini tutto il popolo del centro sinistra, “solo così salterebbero le varie correnti di partito”, spiega il Professore. Per Prodi il messaggio deve essere chiaro e forte soprattutto su alcuni temi specifici come quelli sociali ed economici, intervenendo anche sul programma del PD, “Serve un programma che acquisti adesione e fascino anche fuori, che parta dalla gente. Lui ha ritenuto così importanti i diritti individuali, però non bastano. Adesso bisogna coinvolgere la gente”. Non nasconde poi una stima che parte da lontano per il Segretario, “Con Letta ci siamo sentiti parecchie volte, insomma... era il mio sottosegretario, quando uno mette come sottosegretario un ragazzo come allora era Letta, vuole dire che si fida».