foto depositphotos

In occasione della XXI Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che si terrà dal 18 al 23 ottobre prossimi e che quest’anno ha per tema “Dante, l’Italiano”, l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney ha organizzato due webinar su vari aspetti della produzione letteraria del Sommo Poeta. Due appuntamenti che vedranno protagonisti quattro accademici italiani di spicco invitati dall’Istituto e dal Dipartimento di Italiano della University of Sydney.  

Nella prima conferenza (13 ottobre), Diego Quaglioni, professore di Storia del Diritto Medievale, parlerà di Dante giurista e del suo scritto “La Monarchia”; seguirà Sonia Gentili, docente di Letteratura Italiana presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, che discuterà il tema dell’Ulisse dantesco in quanto incarnazione del desiderio naturale di conoscere. Il secondo webinar (20 ottobre) vedrà Mirko Tavoni, professore di Linguistica Italiana e Filologia dantesca, illustrare l’importanza di Dante come linguista e fondatore della lingua italiana, mentre Claudio Giunta, docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Trento, intratterrà il pubblico sul vastissimo universo poetico dantesco.

Sempre nell’ambito della Settimana, l’IIC ha in programma una serie di altri eventi culturali promossi coinvolgendo tutti i Dipartimenti di italianistica presenti sul territorio di sua competenza, e in particolare: l‘University of Sydney, l‘University of Wollongong, la Macquarie University, l‘UTS, l‘University of New England e la Victoria University di Wellington (Nuova Zelanda). 

Fra le altre iniziative organizzate dall’Istituto, un concorso per la realizzazione di brevi video ispirati alla Divina Commedia chiamato RecitaDante2021, indirizzato agli studenti di italiano delle università con le quali l’Istituto collabora da tempo. I concorrenti hanno recitato alcune terzine tratte dalla Divina Commedia, e i vincitori riceveranno in premio dei voucher da utilizzare per acquistare tre voli di andata e ritorno per l’Italia. I vincitori del concorso verranno annunciati durante la Settimana della Lingua Italiana. 

Altre iniziative di rilievo, che rinsaldano lo stretto rapporto che l’Istituto intrattiene ormai da anni con la Victoria University di Wellington (Nuova Zelanda), realizzate in collaborazione con Marco Sonzogni, sono una mostra divulgativa sulla vita e le opere del Sommo Poeta dal titolo “DanteinPillole”, che verrà esibita in vari spazi espositivi e che vede la partecipazione dell’artista italiano Thomas Campi, e il progetto VideoDante, in base al quale tre giovani filmakers neozelandesi realizzeranno tre video nei quali tre poeti neozelandesi recitano versi di Dante Alighieri in tre località iconiche della Nuova Zelanda. 

Il prossimo 14 ottobre (ore 18) si terrà, inoltre, un concerto online “MusicandoDante”, un viaggio musicale tra le cantiche della Divina Commedia, accompagnato dalla recitazione di Rebecca Viora e della musicista e produttrice australiana Talhia Petrosian.

La Settimana si chiuderà con l’annuale Conferenza Nazionale dei Docenti di Italiano d’Australia, organizzata dall’Istituto, insieme al Co.As.It, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia a Canberra, e che si terrà online il 23 ottobre. La giornata, che verrà inaugurata da un saluto iniziale dell’Ambasciatrice d’Italia Francesca Tardioli, vedrà la partecipazione di accademici ed esperti nel settore della lingua e della cultura italiana che interverranno sia dall’Italia che da altri Stati australiani. Nel corso del pomeriggio si terranno anche due workshops ai quali parteciperanno gli insegnanti di italiano delle scuole primarie e secondarie di tutta l’Australia.