Monte dei Paschi di Siena (Depositphotos)

Che fine farà il più antico istituto di credito al mondo? Che ne sarà del Monte dei Paschi di Siena? Al momento, lo scenario è tutto da scrivere ma non si esclude una nuova iniezione di soldi pubblici per tenere in vita la storica banca toscana. Dopo il naufragio delle trattative con Unicredit, il governo, principale azionista dell'istituto, potrebbe richiedere più tempo a Bruxelles per intavolare nuovi negoziati nella speranza di trovare un altro compratore.

Secondo le regole comunitarie, lo Stato dovrebbe "lasciare" il Mps entro la fine dell'anno, una circostanza che al momento appare molto lontana visto le condizioni in cui versa l'istituto senese.