(foto depositphotos)

Circa diecimila persone, secondo gli organizzatori della manifestazione, si sono ritrovate, ieri sera, davanti all’Arco della Pace di Milano per protestare contro la bocciatura, da parte del Senato, del ddl Zan contro l’omotransfobia.

ACCESE MIGLIAIA DI LUCI
Nel corso del presidio, promosso da Arcigay, Sentinelli di Milano, Coordinamento Arcobaleno ed altri, sono state accese migliaia di luci. In molti, tra i manifestanti, hanno chiesto che “i senatori si prendano la responsabilità di quanto è successo”.

GLI SLOGAN DELLA PROTESTA
“La manifestazione – è stato scandito durante il presidio – rappresenta la scollatura tra la gente e la politica”. “Vergogna”, è risuonato più volte verso coloro che “hanno riso di fronte alla negazione dei diritti civili”.