Lorenzo Insigne

 

Se Lorenzo Insigne sembra si stia avvicinando a Toronto (5 anni a 10 milioni di euro a stagione più bonus, roba mai vista nella MLS) finora non sono stati molti gli italiani nella MLS, appena venti nell’arco di quasi trent’anni, i primi Nicola Caricola, Roberto Donadoni (entrambi con i MetroStars New York) e Giuseppe Galderisi (New England e Tampa Bay) nel 1996. E se attualmente in organico c’è solo José Mauri (italiano di passaporto, nato in Argentina) a Kansas City ,chi ha ottenuto i maggiori successi è stato Sebastian Giovinco e proprio con la maglia di Toronto. Arrivato in Canada dalla Juve, la Formica atomica  è subito diventato un idolo della tifoseria. Nella formazione canadese dal 2015 al 2019 ha giocato 114 partite segnando 68 gol. È stato tra i più pagati della MLS con un contratto da 7 milioni di dollari l’anno per cinque stagioni. MVP nel 2015, due anni dopo ha guidato il club alla conquista del titolo MLS, il primo per una squadra canadese. Poi il divorzio col passaggio agli arabi dell’Al Hilal. Ultimamente si era anche parlato di un ritorno.