Vaccini anti Covid (foto depositphotos)

Per chi ha subito danni da vaccino è possibile un indennizzo. Indennizzo che spetta, alle condizioni e nei modi stabiliti dalla legge, anche a coloro che “abbiano riportato lesioni o infermità, dalle quali sia derivata una menomazione permanente della integrità psico-fisica, a causa della vaccinazione anti Sars-CoV2 raccomandata dall’autorità sanitaria italiana.”

Il Governo stanzia 50 milioni di euro per l’anno 2022 e in 100 milioni di euro a decorrere dall’anno 2023. Con decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, sono stabilite le modalità di monitoraggio annuale delle richieste di accesso agli indennizzi e dei relativi esiti