(foto depositphotos)

Beni e servizi costano di più a Milano. A rivelarlo gli ultimi dati sul costo della vita elaborati dal Codacons, che indica il capoluogo meneghino come la città più cara d’Italia.

Dal confronto tra prezzi e tariffe nelle principali aree metropolitane dello stivale emerge che per risparmiare bisogna spostarsi al Sud: basti pensare che la spesa per beni alimentari a Milano è più alta del 47% rispetto alla città partenopea. Napoli, infatti, la città la più economica da questo punto di vista. Il capoluogo campano però è maglia nera se si parla dei costi per la Tari: l’incremento è del 148% rispetto a quanto sia all’ombra della Madonnina. Pescara è la più conveniente sul fronte delle tariffe dei servizi.