Presidente
L'Aula della Camera dei Deputati (foto: www.camera.it)

Sergio Mattarella rieletto Presidente della Repubblica con 759 voti (è il secondo più votato della storia italiana dopo Pertini). Alle 20:19 ha superato il quorum dei 505 voti ed è scattato il lungo applauso della Camera. Mercoledì pomeriggio il giuramento. Dunque, parte il nuovo settennato di Mattarella, che, oggi, ha accettato di tornare al Colle nonostante avesse più volte ribadito, anche di recente, di considerare conclusa la sua esperienza da Capo dello Stato.

“La rielezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica è una splendida notizia per gli italiani – ha dichiarato il premier Mario Draghi -. Sono grato al Presidente per la sua scelta di assecondare la fortissima volontà del Parlamento di rieleggerlo per un secondo mandato”.

“Mattarella presidente della Repubblica e Draghi presidente del Consiglio fino alle prossime elezioni del 2023: per noi la situazione ideale” ha commentato il segretario del Pd, Enrico Letta.

“Ha vinto il Paese” ha detto il numero uno del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte”. Coerente Giorgia Meloni: Fratelli d’Italia non ha votato Mattarella. E il centrodestra si spacca. La leader di Fratelli d’Italia non ci gira intorno: “Agli italiani che credono in noi dico che abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, altri non ci hanno creduto. Bisogna rifondare il centrodestra da capo”.

IL VIDEO

ORE 21:00: DRAGHI: “SPLENDIDA NOTIZIA PER GLI ITALIANI”

Il premier Mario Draghi: “La rielezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica è una splendida notizia per gli italiani. Sono grato al Presidente per la sua scelta di assecondare la fortissima volontà del Parlamento di rieleggerlo per un secondo mandato”.

ORE 20:45: 759 VOTI PER MATTARELLA

Plebiscito di consensi per Mattarella: ben 759 voti. Alle 21:30 parlerà.

ORE 20:19: MATTARELLA RIELETTO

Ora è ufficiale: Sergio Mattarella rieletta presidente della Repubblica. Al voto 505 scatta un lunghissimo applauso.

ORE 19:42: CONCLUSA L’OTTAVA VOTAZIONE, AL VIA LO SPOGLIO

ORE 19:00. GIUSEPPE CONTE: “HA VINTO IL PAESE”

Così il numero uno del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte: “Non siamo né vincitori, né vinti: ha vinto il Paese”. RIVEDI LA SUA CONFERENZA:

ORE 17:15: LETTA: “MI FIDO DI CONTE”

Il segretario del Pd, Enrico Letta, ha dichiarato in conferenza stampa di fidarsi di Giuseppe Conte. Poi ha confermato che “con Mattarella presidente della Repubblica e Draghi presidente del Consiglio fino al 2023 è lo scenario ideale per noi”. Letta, infatti, ha posto dubbi su un eventuale governo con Draghi al Quirinale: “Sarebbe stato più debole, non so se ci saremmo riusciti”.

ORE 17:00: MERCOLEDI’ POMERIGGIO IL GIURAMENTO

Il Quirinale fa sapere che il giuramento del nuovo Presidente della Repubblica avverrà mercoledì pomeriggio.

ORE 16:30. INIZIATA L’OTTAVA VOTAZIONE

ORE 16:20. MELONI NON ARRETRA: “NON VOTEREMO MATTARELLA, E’ UN FALLIMENTO”

“Non voteremo la riconferma del presidente Mattarella perché la consideriamo una anomalia, e per salvare la faccia alle decine di milioni di italiani di centrodestra che non ci stanno al racconto per il quale per essere presentabili bisogna essere di sinistra.
Mi aspettavo un atteggiamento diverso da molte persone, più coraggio e convinzione per una cosa che era alla portata, battersi con dignità e orgoglio ed eleggere un Presidente distonico rispetto a quelli degli ultimi anni.
Agli italiani che credono in noi dico che abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, altri non ci hanno creduto. Bisogna rifondare il centrodestra da capo. Per rispetto delle persone che si aspettano un cambiamento”.

ORE 15:00: I CAPIGRUPPO DI MAGGIORANZA AL QUIRINALE: “E’ ANDATA BENE”

Incontro con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per chiedergli la disponibilità alla rielezione. “E’ andata bene” hanno detto una volta usciti dal Colle”.

ORE 13.30: CHIUSO SPOGLIO SETTIMA VOTAZIONE, 387 VOTI PER MATTARELLA

Chiusa la settima votazione con l’ennesima fumata nera. Mattarella ha raccolto 387 voti, Nordio (candidato FdI) 64, Di Matteo 40 e Casini 10. Nuova votazione alle 16.30.

ORE 13.10: MELONI NON CREDE MATTARELLA ACCETTI

Nota di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia: “Sarei stupita se Mattarella accettasse di essere rieletto Presidente della Repubblica dopo aver fermamente e ripetutamente respinto questa ipotesi. Anche perché sappiamo tutti che il secondo mandato presidenziale non può diventare una prassi, forzando gli equilibri previsti dalla nostra Costituzione. In ogni caso Fratelli d’Italia non asseconderà questa scelta che non appare fatta nell’interesse dell’Italia ma piuttosto per molto più bassi calcoli di opportunità”.

ORE 13.00: BERLUSCONI CHIAMA MATTARELLA, SOSTEGNO DA FORZA ITALIA

L’ufficio stampa del presidente di Forza Italia informa a proposito di una “lunga e affettuosa telefonata tra il presidente Silvio Berlusconi e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Berlusconi ha assicurato al presidente Mattarella il sostegno di Forza Italia per la sua rielezione”.

ORE 12.50 CONCLUSE LE OPERAZIONI DI VOTO, VIA ALLO SPOGLIO

Intanto si sono chiuse le operazioni legate al settimo scrutinio. Al via lo spoglio, con prevedibile fumata nera. Ma nel pomeriggio tutto lascia presagire la fumata bianca per il Mattarella-bis.

ORE 12.35: LARGHE INTESE SU MATTARELLA, ANCHE CASINI INVITA A VOTARLO

Larghe intese su Mattarella nel vertice di maggioranza. Anche Casini voterà per lui e chiede ai parlamentari di fare altrettanto: “Chiedo a tutti i colleghi, ai leader e al Parlamento, di cui ho sempre difeso la centralità nell’ambito delle istituzioni democratiche, di togliere il mio nome dalla discussione e di chiedere al presidente Mattarella la disponibilità a continuare il suo mandato nell’interesse dell’Italia”.

ORE 12.20: DRAGHI HA CHIESTO A MATTARELLA DI RIMANERE

Nel corso dell’incontro in mattinata Mario Draghi ha chiesto a Sergio Mattarella di rimanere al Quirinale per il bene e la stabilità del paese, se il Parlamento dovesse chiederlo. Poi ha chiamato i leader di tutte le forze politiche. Oggi pomeriggio, salvo sorprese, dovrebbe sancire la riconferma del Presidente.

ORE 12: VERTICE MAGGIORANZA IN CORSO, CASINI SI CHIAMA FUORI

In corso il vertice dei leader di maggioranza negli uffici di Forza Italia. Intanto, di fronte all’ipotesi di una ricandidatura di Mattarella, Casini annuncia di essere pronto a un passo indietro.

ORE 11.40 DURO TWEET DI MELONI CONTRO SALVINI

Duro Tweet di Giorgia Meloni: “Salvini propone di andare tutti a pregare Mattarella di fare un altro mandato da Presidente della Repubblica. Non voglio crederci”.

ORE 11.00: DRAGHI INCONTRA MATTARELLA

Colloquio al Quirinale tra il premier Mario Draghi e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. L’incontro è durato mezz’ora, dopo la cerimonia di giuramento di Filippo Patroni Griffi a giudice della Consulta.

ORE 10.55: PD E M5S IN AULA PER SECONDA CHIAMA

Dopo aver disertato la prima chiama, i grandi elettori di PD e M5S sono in aula per la seconda. L’intenzione è quella di votare in massa per Mattarella, per dare un segnale forte ai sostenitori dell’attuale presidente che sono numerosi anche nello schieramento di centrodestra.

ORE 10.40: SALVINI: “MATTARELLA SÌ, MA CON CONVIZIONE”

Matteo Salvini parla dell’ipotesi Mattarella bis?: “Non può essere una scelta di ripiego. Basta andare avanti coi veti della sinistra. Piuttosto che andare avanti così altri cinque giorni meglio Mattarella, ma bisogna farlo con convinzione”.

ORE 10.15: AL VIA LA SECONDA CHIAMA

Iniziata a Montecitorio la seconda chiama dei senatori.

ORE 10.00: IN MATTINATA IL VERTICE DI MAGGIORANZA

Si terrà più tardi, nel corso della mattinata, il vertice tra i leader di maggioranza. Lo fanno sapere fonti del Movimento Cinque Stelle.

ORE 09.48: PD E LEGA SI ASTENGONO

I grandi elettori del Pd non stanno rispondendo alla chiama, anche quelli della Lega si astengono.

ORE 09.36: PRIMA CHIAMA, SI VOTA

Al via, con la prima chiama dei senatori, la settima votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica. Anche questa destinata a chiudersi con una fumata nera.

ORE 09.20 ANCHE FORZA ITALIA SI ASTIENE

Ufficiale: i grandi elettori forzisti non voteranno in mattinata.

ORE 09.00: M5S, ASTENSIONE O SCHEDA BIANCA

Neppure oggi i grandi elettori pentastellati esprimeranno la propria preferenza: l’indicazione, infatti, è quella di astenersi o votare scheda bianca.

ORE 08.40: SALVINI: “SENZA NOME CONDIVISO CI ASTENIAMO”

La Lega potrebbe astenersi se non sarà raggiunta intesa su nome condiviso.

ORE 08.30: VERTICE SALVINI-LETTA-CONTE

Prima del voto è in programma un nuovo incontro tra Matteo Salvini, Enrico Letta e Giuseppe Conte negli uffici della Camera. Lo ha fatto sapere lo stesso Salvini.

ORE 08.15: TAJANI: “FORZA ITALIA È PER UN POLITICO”

Niente appoggio da Forza Italia a Elisabetta Belloni. “Siamo per un politico”, ha chiarito Antonio Tajani.

Ore 07.30: CENTRISTI UNITI PER CASINI

Vertice nella notte tra il coordinatore Fi Antonio Tajani, Lorenzo Cesa (Udc), Maurizio Lupi (Noi per l’Italia), Giovanni Toti e Paolo Romani (Coraggio Italia): appoggio alla candidatura di Pier Ferdinando Casini.