La guerra in Ucraina miete vittime (foto depositphotos)

“Una guerra nucleare non avrebbe vincitori, mandiamo un messaggio chiaro alla Russia: il conflitto non può essere vinto”. Lo ha detto, ieri, il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg in un punto con la stampa alla vigilia del Consiglio Ue, in programma oggi, ed al quale è prevista anche la partecipazione del presidente Usa Joe Biden.

Il summit straordinario affronterà anche il ruolo della Cina, che “ha dato sostegno politico alla Russia. Agli alleati verrà detto che Pechino potrebbe dare aiuto materiale per l’invasione” ha aggiunto Stoltenberg, sottolineando che la Nato “chiederà alla Cina di assumersi le sue responsabilità, di “condannare l’aggressione “e di chiedere “lo stop immediato della guerra”.