Giorgia Meloni (foto depositphotos)

Mai così giù da due anni. Secondo il sondaggio di Nando Pagnoncelli il Movimento 5 stelle è a picco: si attesta a quota 14,5%. Mentre Giuseppe Conte minaccia di rompere con il governo sul taglio delle spese militari – forse in un tentativo di risollevare le sorti del suo partito – la formazione politica non riesce a risalire la china nei sondaggi, segnando peraltro uno 0,9% in meno rispetto alla precedente rilevazione.

Nella classifica al primo posto torna Giorgia Meloni, che supera il Pd, guadagna quasi due punti percentuali e si attesta al 21,7%. I dem fermi al 20,7%. Al terzo posto, in discesa, la Lega con il 17%. Forza Italia è all’8,1%, anche in questo caso in discesa. La coalizione Azione/+Europa è al 3,6% e supera così la soglia del 3%.

Rilevante il numero degli indecisi: sono 4 su 10. Quanto ai leader, il primo posto è per Giorgia Meloni, seguita a stretto giro da Giuseppe Conte. In discesa Matteo Salvini, in calo di tre punti e al valore più basso dal 2016 ad oggi.Mai così giù da due anni. Secondo il sondaggio di Nando Pagnoncelli il Movimento 5 stelle è a picco: si attesta a quota 14,5%. Mentre Giuseppe Conte minaccia di rompere con il governo sul taglio delle spese militari – forse in un tentativo di risollevare le sorti del suo partito – la formazione politica non riesce a risalire la china nei sondaggi, segnando peraltro uno 0,9% in meno rispetto alla precedente rilevazione.

Nella classifica al primo posto torna Giorgia Meloni, che supera il Pd, guadagna quasi due punti percentuali e si attesta al 21,7%. I dem fermi al 20,7%. Al terzo posto, in discesa, la Lega con il 17%. Forza Italia è all’8,1%, anche in questo caso in discesa. La coalizione Azione/+Europa è al 3,6% e supera così la soglia del 3%.

Rilevante il numero degli indecisi: sono 4 su 10. Quanto ai leader, il primo posto è per Giorgia Meloni, seguita a stretto giro da Giuseppe Conte. In discesa Matteo Salvini, in calo di tre punti e al valore più basso dal 2016 ad oggi.