Depositphotos

Il dramma della guerra nei numeri forniti dall’Onu. Dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina – fa sapere l’Ufficio dell’alta commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani – hanno perso la vita quasi 4mila civili. 3.942, per l’esattezza. Sono invece 4.591 i feriti. Nello specifico, sono morti 1.489 uomini, 976 donne, 90 ragazze e 99 ragazzi, più 69 bambini e 1.219 adulti, di cui non si conosce il sesso.