L’Italian Cultural Centre di Vancouver si è sempre distinto per le mobilitazioni messe in atto nei momenti più difficili per la comunità. E non si smentisce nemmeno stavolta. Infatti l’organizzazione guidata dall’executive director Mario Miceli ha lanciato una raccolta fondi da destinare alla comunità ucraina in collaborazione con Consolato Generale d’Italia di Vancouver, Ukrainian Canadian Congress, Columbus Meat Market, Holy Eucharist Cathedral e Kozak Ukrainian per un evento in programma il 27 maggio. “Abbiamo organizzato una autentica cena ucraina – ha spiegato Miceli – che sarà preparata dai nostri chef, raccogliamo fondi in particolare per chi sta rimpatriando o è appena arrivato in Canada, per fornire loro supporto”.