Un record ancora prima di cominciare. L’Emilia-Romagna si è presentata al Summer Fancy Food di New York, la più importante manifestazione del settore agroalimentare dell’America che si è svolta dal 12 al 14 giugno, con 44 prodotti Dop e Igp. Un numero che nessuna altra regione d’Europa è capace di toccare. E all’evento statunitense si sono presentati 4 consorzi di tutela e 25 aziende espositrici. “In Europa siamo la regione leader per prodotti a qualità regolamentata – ha spiegato Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna – si tratta di eccellenze che in tutto il mondo rappresentano qualità, tipicità, distintività. L’agroalimentare è una voce fondamentale del nostro export e gli Stati Uniti sono uno dei partner commerciali più importanti”. Il presidente della Regione poi ha voluto anche sottolineare l’impegno che si sta mettendo nel creare le condizioni più favorevoli per i prodotti. “Lavorando con il nostro Governo per noi diventa un impegno fondamentale – ha aggiunto – la promozione di accordi e relazioni sostenendo le nostre aziende nei processi di internazionalizzazione nella stessa maniera in cui continuiamo a investire sulla qualità, innovazione, sostenibilità ambientale dei prodotti”. Diversi gli obiettivi sui quali la Regione Emilia-Romagna sta operando alacremente, uno di questi, sicuramente il principale è quello di “favorire la conoscenza e la valorizzazione dei prodotti agricoli e alimentari regionali in un mercato già oggi molto significativo come quello degli Stati Uniti. E siamo qui anche per lanciare un programma che guardi al mercato degli USA nel momento in cui i consumatori americani dimostrano di preferire e voler scegliere qualità e la sicurezza, ambito in cui l’Emilia-Romagna non ha rivali”. La missione della regione è poi continuata fino al 17 toccando, dopo New York, anche Boston, Washington e Philadelphia.