Cinque “ambasciatori” dell’artigianato e del territorio regionale in arrivo dall’Argentina. Li attende un tour di dieci giorni che toccherà Udine, Cividale, San Daniele, Spilimbergo e nove tra imprese e laboratori, alla scoperta della storia e della cultura del Friuli Venezia Giulia, ma anche di alcune delle eccellenze della sua tradizione artigianale. È il programma della seconda edizione del progetto Foramba (Formazione degli Ambasciatori dei prodotti Artigianali friulani all’estero), promosso da Ente Friuli nel Mondo e Confartigianato-Imprese Udine, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, servizio lingue minoritarie e corregionali all’estero. Dopo il successo di partecipazione alla prima edizione, svoltasi un anno fa con modalità a distanza, Foramba 2 prevede l’arrivo in Friuli di cinque nostri corregionali, selezionati tra i 18 che seguirono gli appuntamenti e i seminari online dell’estate 2021. L’obiettivo è quello di valorizzare il Friuli Venezia Giulia sia in chiave turistica sia economica, promuovendo i suoi prodotti artigianali di qualità attraverso la rete dei FOGOLÂRS Furlans, con l’attivo coinvolgimento dei corregionali all’estero e dei loro discendenti. Di qui la collaborazione tra Confartigianato e Friuli nel Mondo, che illustreranno gli obiettivi del progetto, e i dettagli di questa seconda edizione, domani 1° luglio, alle 10.30, nella sala riunioni di Confartigianato Udine, in via del Pozzo 8 (1° piano).
Saranno presenti, oltre ai cinque “ambasciatori”, in regione dal 30 giugno al 10 luglio, i presidenti dell’Ente Friuli nel Mondo e di Confartigianato Fvg Loris Basso e Graziano Tilatti.