USA/

La prima campagna per la verifica dell’esistenza in vita dei pensionati all’estero è scaduta lo scorso 7 giugno. Per i pensionati che non hanno rinviato per tempo i moduli a Citi, l’istituto bancario che eroga le pensioni all’estero per conto dell’Inps, è stato disposto il ritiro in contanti presso gli sportelli Western Union della sola rata pensionistica di luglio 2022 entro e non oltre il 19 luglio, pena la sospensione dei successivi pagamenti pensionistici.
Entro martedì prossimo, dunque, il pensionato potrà riscuotere di persona la pensione oppure far pervenire a Citi il modulo di Dichiarazione di Esistenza in Vita debitamente completato e sottoscritto, così da evitare la sospensione dei pagamenti.