Torna in Brasile ‘8½ Festa do Cinema Italiano’, organizzato dall’Associazione Il Sorpasso e Risi Film Brasil, con il sostegno degli Istituti italiani di Cultura di Rio de Janeiro e San Paolo e il patrocinio della rete diplomatico-consolare. L’evento torna a invitare il pubblico nelle sale con alcuni tra i migliori film italiani degli ultimi anni, inediti in Brasile: “Ennio” di Giuseppe Tornatore (2020), “Mamma Roma” di Pier Paolo Pasolini (1962), “Leonora addio” di Paolo Taviani (2022), “Io, Leonardo” di Jesus Garces Lambert (2019), “Tintoretto. Un ribelle a Venezia” di Giuseppe Domingo Romano (2019), “Freaks Out” di Gabriele Mainetti (2021), “Il buco” di Michelangelo Frammartino (2021), “Qui rido io” di Mario Martone (2021), “Lacci” di Daniele Luchetti (2020), “Guida romantica a posti perduti” di Giorgia Farina (2020), “Una Femmina” di Francesco Costabile (2022) e “E noi come stronzi rimanemmo a guardare” di Pif (2021). Tra il 28 luglio e il 10 agosto, proiezioni a San Paolo, Rio de Janeiro, Belo Horizonte, Brasilia, Salvador, Porto Alegre, Londrina, Santos e Maringà.