Toronto (Depositphotos)

ROMA – Luca Zelioli è il nuovo Console Generale d’Italia a Toronto.
Sposato, due figli, ha 57 anni ed è nato a Reggio Emilia. Dal 2018 era Ambasciatore a Podgorica, in Montenegro. Dal 2013 al 2018 ha ricoperto, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’incarico di Vice Presidente del Comitato Interministeriale per i diritti umani ed è stato (fino al febbraio 2017) responsabile della cooperazione multilaterale della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, seguendo anche le questioni e i temi collegati al Polo delle Nazioni Unite (FAO, PAM, IFAD) basato a Roma.

Dal 2009 al 2013 ha prestato servizio alla Missione Permanente Italiana presso l’ONU a New York. Nel 2011 è stato eletto, in rappresentanza del Gruppo dei Paesi Occidentali (WEOG), Vice Presidente della III Commissione (Diritti Umani e questioni sociali) dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Dal 2005 al 2009 è stato Capo dell’Ufficio Affari Politici dell’Ambasciata d’Italia a Berlino.

In precedenza, si è occupato, alla Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza del Ministero degli Esteri, dei temi connessi alla lotta al terrorismo e alla criminalità transnazionale e ha collaborato con il Dipartimento per le politiche antidroga presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Si è laureato nel 1991 in Scienze Politiche, indirizzo storico-internazionale, all’Università di Bologna. È insignito dell’onorificenza di Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.