Presentare l’opera di poeti che hanno segnato la letteratura italiana dalla seconda metà del XX secolo ai giorni nostri. Questo l’obiettivo de “Un’antologia della poesia contemporanea”, laboratorio promosso dall’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo, a cura di Valentina Cantori. In nove tappe – dal 3 agosto al 5 ottobre – si parlerà di nomi conosciuti, i cui testi sono già letti e tradotti in Brasile (ad esempio Pasolini), ma anche opere inedite, di poeti non ancora tradotti in portoghese. In questo caso, oltre alla lettura, verrà proposto ai partecipanti anche un momento dedicato alla traduzione, durante il quale si potrà entrare in contatto diretto con le poesie, scoprendo come funzionano i meccanismi del linguaggio poetico e investigando al tempo stesso le modalità con cui trasmetterli in un’altra lingua. Tutti gli incontri si terranno all’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo (tutti i mercoledì di agosto poi 14, 21, 28 settembre e 5 ottobre) dalle 18 alle 20 di sera, il termine ultimo per iscriversi l’1 agosto.