di Sandra Echenique

Si parte e si arriva a Miami. È ‘Miss Italia America’ che comincia il proprio tour negli Stati Uniti dalla stessa sede dove, il prossimo gennaio si celebrerà la gran finale. Miami al centro della bellezza italiana in tutti i suoi incredibili e meravigliosi aspetti. Il via questo sabato, 30 luglio, per il primo passo che poi porterà al ritorno di un popolarissimo concorso che riprenderà il suo percorso dopo un’assenza di dieci anni: Miss Italia nel mondo. La prima edizione nel 1991 e da quel momento ha visto passare il made in Italy targato tutti i paesi del mondo: dal Sudafrica alla Svizzera, dall‘Uruguay alla Colombia, dagli Stati Uniti al Brasile e all’Argentina. Una storia di successo, frutto della creatività di Enzo Mirigliani, il più grande organizzatori di questo genere di concorsi di sempre.

Ma Miss Italia nel mondo ha visto anche i migliori presentatori, i più celebri e amati dal pubblico: dall’indimenticabile Fabrizio Frizzi, che ha aperto nel 1991 e chiuso nel 2012 l’evento, a Paolo Bonolis, Carlo Conti, Amadeus, Massimo Giletti. Che dire poi delle giurie che hanno visto Sofia Loren, Sabrina Ferilli, Renzo Arbore fino a Diego Armando Maradona? Un appuntamento che per ventun anni ha messo davanti al piccolo schermo milioni di spettatori. Poi lo stop, nel 2012, e ora a distanza di una decade, il ritorno in grande stile. E per ridare lustro a un popolarissimo show, si parte da Miami con la prima puntata di Miss Italia America che poi, come detto, proprio a South Beach in gennaio decreterà le vincitrici che approderanno al ritrovato Miss Italia nel mondo.

Palcoscenico speciale sarà The Villa Casa Casuarina, un hotel pieno di stelle con una particolarità: è stato ricavato da quella che un tempo era la residenza di Gianni Versace in riva all’Atlantico, nel cuore di SoBe dove ancora oggi la gente arriva in pellegrinaggio per scattare una foto sulle scale dove il 15 luglio 1997 lo stilista italiano venne ucciso. Se Miss Italia nel mondo nacque da una costola della kermesse principale, la sua storia si è sviluppata in uno dei periodi più floridi del servizio pubblico che poi tra Rai 1 e quella che un tempo era Rai International, ha propagato in Italia e nel mondo la bellezza con radici italiche.

Ora si rimette in moto tutta l’organizzazione con il convincimento che si potrà fare ancora meglio di prima grazie a un accordo tra Patrizia Mirigliani, figlia di Enzo che ha seguito le orme del padre, Alba Produzioni Srl e Italian Television Group. A condurre la serata Roberto Onofri, celebre dj che è anche direttore organizzativo del concorso assieme a un volto noto della tv, in particolare per gli italiani nel mondo: Monica Marangoni. Ci sarà la partecipazione di Dalila Krizia Mendola, responsabile moda di Miss Italia America, mentre l’attrice Clarissa Burt è stata designata madrina della serata. Attesi anche altri ospiti, ma le protagoniste saranno loro, le giovani italoamericane, di origini italiane che lotteranno per regalarsi un posto nella grand finale in programma tra sei mesi.