Produzione di energia elettrica attraverso la fornitura e messa in opera di un impianto fotovoltaico per alimentare una pompa di sollevamento dell’acqua di un pozzo artesiano, donazione di sei computer a una scuola e donazione di giocattoli alla chiesa locale.

Questi gli eventi di Cooperazione Civile-Militare (CIMIC) portati a termine dal Contingente italiano in Libano nei giorni scorsi nella vicina Rumaish, municipalità inserita nell’Area di Responsabilità del Settore Ovest di UNIFIL a guida italiana. Tutti gli eventi sono stati presieduti dal Generale di Brigata, Massimiliano Stecca, Comandante del Settore Ovest di UNIFIL e del Contingente Italiano in Libano.

Il sindaco Milal Hal Alan, per l’inaugurazione dell’impianto fotovoltaico, il Direttore della scuola, Tony Elyas Hajj per la donazione dei computer e Padre Najib Al Amil per la donazione dei giochi hanno presenziato ai rispettivi eventi. Tutte le iniziative portate a termine hanno riscosso il plauso e il ringraziamento delle Autorità locali.