Vladimir Putin (foto: Depositphotos)

Per i bombardamenti ucraini vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhia si rischia una "catastrofe". Lo ha affermato il presidente russo, Vladimir Putin, nel corso di una conversazione telefonica con il suo omologo francese, Emmanuel Macron.

I due leader hanno sottolineato l’importanza di inviare una missione dell’Aiea per controllare la situazione alla centrale nucleare. L’Eliseo ha confermato che il presidente russo ha dato il suo accordo al dispiegamento di una missione dell’Aiea presso Zaporizhzhia.

Sul fronte diplomatico, Washington e Mosca si bacchettano a colpi di dichiarazioni. L’Ambasciata russa sostiene, come riportato dalla Tass, riguardo alla situazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia, che “gli Stati Uniti non disdegnano le menzogne nel tentativo sfrenato di denigrare la Russia“.