(foto: depositphotos)

È salito ad almeno 56 persone morte e altre 700 ferite il bilancio provvisorio del terremoto di magnitudo 5.6 che ha scosso l'isola principale dell'Indonesia, Giava, con epicentro nella città di Cianjur, secondo quanto riferito da Ridwan Kamil, governatore della provincia di Giava occidentale.

"Secondo le prime informazioni, in un solo ospedale sono decedute quasi 20 persone e almeno 300 sono in cura. La maggior parte di loro ha fratture dopo essere rimasta intrappolata nelle macerie degli edifici", aveva dichiarato in precedenza a Metro TV Herman Suherman, capo dell'amministrazione comunale di Cianjur, città a 100 chilometri da Giacarta, la capitale indonesiana, dove la scossa ha fatto tremare gli edifici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome