Astronave segreta statunitense senza equipaggio atterra in Florida dopo 3 anni di volo intorno alla Terra, scatenando timori di UFO e boom sonico.

Così si è conclusa la sesta missione dello spazioplano della Boeing, X-37B, che assomiglia ad una navicella spaziale in miniatura. X-37B è alimentato da celle solari con batterie agli ioni di litio.

È atterrato al Kennedy Space Center della Nasa, Florida, dopo aver orbitato attorno alla Terra a circa 200 miglia di altezza per 908 giorni (poco meno di 30 mesi) battendo il record.

"Dal primo lancio nel 2010, l'X-37B ha battuto ogni record e ha fornito alla nostra nazione una capacità senza pari di testare e integrare rapidamente nuove tecnologie spaziali", ha dichiarato Jim Chilton di Boeing.

Tuttavia, l'atterraggio a sorpresa ha scioccato alcuni abitanti della Florida che nelle prime ore del mattino di sabato sono stati svegliati da un forte boom sonico.

X-37B è coperto dal segreto militare. Dunque, delle sue caratteristiche tecniche complete, delle sue finalità e missioni si sa ben poco. Si tratta di un'unità senza equipaggio che può compiere missioni di lunga durata in orbita senza rifornimento ausiliario. Durante la missione appena conclusasi, X-37B ha ospitato un modulo di servizio che ha trasportato esperimenti per il Naval Research Laboratory, l'Accademia dell'Aeronautica statunitense ed altri partner.

Il modulo si è separato dal veicolo spaziale prima della deorbitazione, in modo che l'atterraggio fosse più sicuro.

Da bordo della navicella è stato lanciato un satellite chiamato FalconSat-8, progettato e costruito dai cadetti dell'accademia in collaborazione con l'Air Force Research Laboratory. FalconSat-8 è stato lanciato nell'ottobre 2021 ed è ancora in orbita.

Un altro esperimento ha analizzato l'effetto dell'esposizione spaziale a lungo termine sui semi.

L'esperienza del Naval Research Laboratory ha sfruttato con successo i raggi solari al di fuori dell'atmosfera terrestre, con l'obiettivo di trasmettere energia al suolo sotto forma di microonde a radiofrequenza.

La prima missione dello spazioplano X-37B risale al 2010 ed è durata circa 224 giorni, mentre la seconda, nel 2011, si è protratta per 468 giorni.

Il veicolo spaziale ha volato per oltre 1,3 miliardi di chilometri ed ha trascorso un totale di 3.774 giorni nello spazio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome