Cancellare il reddito di cittadinanza? "Sarebbe un proposito miserevole ed esecrabile. Pura follia". Lo ha detto a “Mezz'ora in più” su Rai3 il presidente del Movimento Cinque Stelle, Giuseppe Conte commentando l'ipotesi di cancellazione del dispositivo varato dall’allora governo gialloverde (quello con 5S e Lega).

"Per me un esecutivo che si mette a fare la guerra al reddito di cittadinanza è follia pura. Questo vuol dire creare i presupposti per un massacro sociale” ha aggiunto l’ex “avvocato del popolo” secondo cui il premier Meloni “se si azzarda a una operazione di questo tipo, politicamente scorretta, è perché c'è stata una grancassa mediatica alla ricerca dei percettori di reddito abusivo".

Che "ci sono stati e ci saranno sempre ogni volta che ci sono" delle agevolazioni "da parte dello Stato" ma questo, ha rimarcato ancora Conte ,"ha preparato la retorica fallace dei divanisti". Quanto agli accordi per le regionali: "Noi non siamo la succursale del Pd" ha tagliato corto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome