Enrico Letta (foto da YouTube)

In casa PD giorni della verità per la costituzione del manifesto dei valori del partito e la scelta del nuovo nome.

E' pronta la mediazione di Enrico Letta, con Roberto Speranza e quattro candidati alla segreteria PD, che chiederanno all'assemblea di votare il manifesto "Italia 2030".

Il Manifesto resta la "base politica", ma non abroga la carta dei valori del 2007, quella scritta nel momento della fondazione del PD. La fase costituente, inoltre, resterà aperta per "offrire a territori e organismi dirigenti eletti dal Congresso" il tempo per "approfondimenti ed eventuale introduzione di nuovi modelli organizzativi".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome