Foto da governo.it

“Era doveroso essere qui, ne sono onorata”. Sono le parole pronunciate dal premier italiana Giorgia Meloni non appena arrivata a Kiev a bordo del treno blu partito lunedì sera dalla Polonia.

All'arrivo alla stazione centrale è stata accolta dal Vice Ministro degli Affari Esteri, Yevhen Perebyinis. "Sono qui per ribadire la linea del governo italiano e capire cosa serve a questo Paese" ha detto Meloni, che nel pomeriggio ha fissato un incontro con il presidente Volodymyr Zelensky.

Prima, però, visita a Bucha, teatro di un vero e proprio massacro di civili da parte dell'esercito russo, a Irpin con tanto di firma sulla bandiera della città. "Quello che abbiamo sentito stamattina è stata una propaganda che già conosciamo, i fatti sono diversi", le parole di Meloni in riferimento al discorso del presidente russo Vladimir Putin.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome