Asuncion - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Palazzo Presidenziale con il Presidente della Repubblica del Paraguay Mario Abdo Benitez, oggi 7 luglio 2023. (Foto di Paolo Giandotti - Ufficio Stampa per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

ROMA – “Sono molto felice di essere qui ad Asuncion e ringrazio il presidente per l’invito che mi consente di ribadire l’amicizia che intercorre profondamente, intensamente e concretamente tra Paraguay e Italia”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine dell’incontro con il presidente della Repubblica del Paraguay Mario Abdo Benitez, ad Asuncion. Un’amicizia, aggiunge, “che manifesta il grande rapporto che vi è tra Paraguay e Italia. Ho molto gradito l’invito a venire qui pensando che fosse inammissibile che non fosse mai venuto qui un presidente della repubblica italiana. E quando il presidente mi ha invitato ho subito detto di sì e sono lietissimo di essere riuscito a farlo. Ed è l’occasione per ribadire la ricchezza, la profondità, l’ampiezza dei rapporti che vi sono tra Paraguay e Italia”.

Per il presidente della Repubblica: “Tutto questo richiama l’elemento fondamentale della nostra amicizia: la tutela dei diritti umani, la tutela della democrazia, la volontà di pace e di collaborazione della comunità internazionale. In questo momento carico di tensioni, questo richiamo ai criteri che accomunano Paraguay e Italia sul modo in cui si sta, si vivono le relazioni internazionali: pace, collaborazione, apertura, aiuto reciproco, comprensione sono un richiamo particolarmente importante”.

ENERGIA. MATTARELLA: RINNOVABILE E PULITA, PASSAGGIO SIA GRADUALE MA VELOCE

“Abbiamo parlato della collaborazione da sviluppare tra i nostri Paesi. L’economia paraguaiana è stabile e solida e questo incoraggia le nostre imprese e la nostra intenzione di sollecitarle ad un impegno comune di collaborazione con le imprese paraguaiane. Vi sono settori di grande importanza: il Paraguay ha una produzione energia interamente pulita, interamente rinnovabile che la pone all’avanguardia di questo fronte fondamentale che è la tutela del clima nel mondo e di un passaggio veloce, graduale ma veloce a fonti di energia rinnovabili che non producano più inquinamento nell’atmosfera. E questo è un fronte sul quale la collaborazione tra Paraguay e Italia puo’ essere sviluppata ampiamente in maniera concreta e intensa”, ha spiegato Mattarella.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome