Contro-ribaltone. Dopo che il Tar del Lazio aveva dato ragione alle ricorrenti, bocciando l'ipotesi della serie B a 19 squadre e disponendo di fatto il ritorno a 22 formazioni, il Consiglio di Stato ha dato ragione alla Lega di categoria, riportando la serie cadetta al formato "monco" a 19.
Cambiano di nuovo gli scenari nella tormentatissima serie cadetta, giunta ormai alla nona giornata senza che si sappia ancora se i ranghi dello stesso campionato siano completi oppure no. Il Consiglio di Stato ha disposto la sospensiva cautelare del provvedimento del Tar laziale, fissando la discussione collegiale per il 15 novembre.
Nel frattempo, nessuna discussione su eventuali ripescaggi e più passa il tempo, più si fanno flebili le speranze delle squadre che sperano di essere riammesse in serie B, dal Catania al Novara, dalla Ternana alla Pro Vercelli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome