(foto depositphotos)

"Ammazzateli tutti 'ste lesbiche, gay e pedofili".

Parole dure, scioccanti, scritte sul suo profilo Facebook da Giuseppe Cannata, di Fratelli d'Italia, vicepresidente del Consiglio comunale di Vercelli.

Parole in risposta a un articolo del senatore Pillon nel 2018, sulle famiglie Arcobaleno, e ripostato dallo stesso Cannata.

Il post, dopo le numerose segnalazioni degli indignati utenti, è stato cancellato dall'autore. Dura risposta da parte dell'Arcigay Rainbow Vercelli Valsesia, che chiede le immediate dimissioni di Cannata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome