E' di una ragazza di 20 anni morta e di otto pazienti intossicati il bilancio di un incendio scoppiato nella torre sette dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (foto di repertorio).

E' di una ragazza di 20 anni morta e di otto pazienti intossicati il bilancio di un incendio scoppiato nella torre sette dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La vittima, una paziente ricoverata nel reparto di psichiatria al terzo piano, si trovava nella stanza da cui sono partite le fiamme.

AVVIATA INCHIESTA PER OMICIDIO COLPOSO
L'incendio è stato spento e sul caso il pm di turno, Letizia Ruggeri, ha aperto un fascicolo d'inchiesta per omicidio colposo al momento a carico di ignoti. L'ospedale ha avviato un'indagine interna. Diversi malati nel frattempo sono stati trasferiti in altre strutture.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome