Un episodio molto curioso si è verificato nei minuti finali della seduta del Comites. Dopo una concitata telefonata con l'ambasciatore protempore Piccato il capo della cancelleria consolare Antonella Vallati è tornata in aula contrariata. Autista e auto a disposizione dell'ambasciata d'Italia in Uruguay non erano disponibili.

“Aspettatemi. Finisco di mangiare la pizza e arrivo”. A pronunciare queste parole sarebbe stato al telefono l’ambasciatore italiano Gianni Piccato che avrebbe dovuto passare a prendere (con l’autista) la stessa Vallati al termine della seduta. Qualche sorriso ironico e qualche battuta.... tutti i consiglieri presenti hanno espresso solidarietà nei confronti della Vallati trascinata in una situazione alquanto scomoda e inopportuna.

La seduta del Comites, dunque, avrebbe dovuto prolungarsi ancora un altro po’ per esaudire i desideri culinari del diplomatico?Il fatto é che per molti numeri uno l'auto di servizio diventa auto personale... per accompagnare le consorti a fare spese, per prelevare amici e parenti... per andare a mangiare la pizza... Poco importa se ad aspettare é un dirigente dell'ambasciata... "Comando io e basta!".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome