Depositphotos

Il governatore della regione Veneto Luca Zaia ha annunciato per lunedì un inasprimento delle misure di sicurezza in materia di contenimento del virus. La misura arriva alla luce di quanto visto in questi giorni: "Di questo passo non dovremmo chiederci quando e se ci sarà una seconda ondata, perché la stiamo vivendo in questo momento", ha dichiarato.

Dati alla mano, si passa da un indice R di 0.43 (basso) a un pauroso (1.63). "Sta accadendo ciò che vi annunciavo tempo fa", ribadisce Zaia - "a causa dei comportamenti Irresponsabili di alcuni".

CONTRO LA FUGA E I "CONTRARI AL RICOVERO" "Fosse per me, punirei col carcere determinati comportamenti irresponsabili"- ha continuato il governatore, riferendosi a coloro che 'fuggono' dall'isolamento sanitario. Per quelli che, invece, dovessero risultare positivi e scegliessero di rifiutare le cure Zaia dice: "Ci vuole il Tso: non possiamo rischiare una seconda ondata per pochi sconsiderati".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome