Un tranviere di 39 anni, Alessandro Garlaschi, è stato fermato per l’omicidio di Jessica Valentina Faoro, la 19enne trovata morta in mattinata nel suo appartamento di Milano. La ragazza è stata uccisa a coltellate.

Dalle prime ricostruzioni è emerso che la vittima è stata aggredita dopo un tentativo di approccio respinto e Garlaschi avrebbe ammesso, almeno parzialmente, le sue responsabilità. “Ho fatto un guaio grosso”, ha confessato ad alcuni vicini di condominio al momento di entrare in portineria, secondo quanto riferito dagli stessi condomini.