Cala il sipario sui Giochi Invernali sudcoreani. Festa grande a PyeongChang per la cerimonia di chiusura della XXIII edizione dell’Olimpiade sulla neve, celebrata in uno stadio che sarà smontato nei prossimi giorni.

In tribuna, a fare gli onori di casa, il presidente della Corea del Sud, Moon, e sua moglie. Accanto a loro Ivanka Trump, figlia del presidente statunitense, e qualche metro più in là la delegazione della Corea del Nord. I saluti tra i rappresentanti delle due Coree potrebbero preludere a una riapertura più serrata dei dialoghi.

In mezzo alla pista, fuochi d’artificio, balli e canti tradizionali hanno salutato una delle edizioni dei Giochi più temute sotto il profilo della sicurezza e che invece non hanno riservato incidenti.

Per l’Italia è stata Carolina Kostner a fare da portabandiera per l’ultima sfilata, con Arianna Fontana – vincitrice di tre medaglie – portata in trionfo da tutta la squadra: insieme a Sofia Goggia, la regina azzurra dei Giochi è lei.